Vibo, nuova seduta di lauree per Istituto Criminologia

Tra i relatori anche Marisa Manzini Procuratore Capo Aggiunto Procura della Repubblica di Cosenza

L’Istituto Italiano di Criminologia degli studi di Vibo Valentia ha annunciato l’elenco degli allievi che, il prossimo 7 maggio, conseguiranno i diplomi di laurea triennale in Scienze della Mediazione Linguistica indirizzo Criminologia e Intelligence. Certamente il contributo sociale che l’innovativo istituto vibonese porta al territorio è indubbio, che si concretizza con il proprio contributo nella crescita culturale della e in particolar modo della nostra provincia.

I relatori e correlatori, che hanno accompagnato gli studenti nella fase conclusiva del percorso di studi sono i professori: Saverio Fortunato, Marisa Manzini (Procuratore Capo Aggiunto Procura della Repubblica di Cosenza), Antonella Moschella, Serafina Filice, Rossella Michienzi, Mariangela Preta (Archeologa), Fausto Malucchi, Elena Baldi, Marco Cagnazzo, Mario Boero, Alida Lindia.

“Dopo la prima sessione dello scorso anno, quella attuale ben rappresenta la costanza di un percorso lungo, difficile ed importante che questo Istituto, ormai, svolge da anni nella nostra Regione. Sono orgoglioso dei risultati ottenuti dai nostri allievi e dall’Istituto Italiano di Criminologia, un risultato di sacrifici e merito che va condiviso con tutto il territorio. Ricordiamoci che sono allievi che si iscrivono, studiano e si laureano a Vibo Valentia. Non è poco! Auspico che questa realtà riesca a raggiungere ulteriori ed importanti traguardi.” Questo è il commento di Saverio Fortunato, fondatore e rettore dell’Istituto calabrese.