CORONAVIRUS CALABRIA | Solito calo di contagi del lunedì, ma i morti sono 16

Preoccupa il dato relativo ai decessi nelle ultime 24 ore mentre i contagi, così come i tamponi, sono in calo. -9 ricoveri in terapia intensiva

Come ogni lunedì anche oggi si conferma in calo il numero dei contagi da Coronavirus registrati in Calabria, un calo motivato dall’esiguo numero di tamponi processati nelle ultime 24 ore. Sono infatti 228 i nuovi positivi accertati a fronte di soli 1.750 soggetti sottoposti a tampone. A preoccupare è, però, il numero dei decessi, ben 16 nelle ultime 24 ore (tra cui 3 non comunicati dall’Asp di Crotone nei giorni precedenti) per un totale di 1.035 vittime dall’inizio dell’emergenza. I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 91, Catanzaro 11, Crotone 2, Vibo Valentia 4, Reggio Calabria 120. In flessione il numero dei ricoveri in terapia intensiva, oggi -9 i posti occupati sono attualmente 39, mentre si registra un leggero aumento nei ricoveri in altri reparti che sono +6, in totale 440.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:
– Cosenza: CASI ATTIVI 7.733 (103 in reparto AO di Cosenza; 34 in reparto al presidio di Rossano; 3 in terapia intensiva al presidio di Rossano; 18 al presidio ospedaliero di Acri; 24 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’Ospedale da Campo; 17 in terapia intensiva, 7.534 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 12.636 (12.169 guariti, 467 deceduti).
– Catanzaro: CASI ATTIVI 2.792 (43 in reparto all’AO di Catanzaro; 8 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 22 in reparto all’AOU Mater Domini; 11 in terapia intensiva; 2.708 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 6.134 (6.013 guariti, 121 deceduti).
– Crotone: CASI ATTIVI 877 (35 in reparto; 842 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.708 (4630 guariti, 78 deceduti).
– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 430 (20 ricoverati, 410 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.601 (4.520 guariti, 81 deceduti).
– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2.471 (98 in reparto all’AO di Reggio Calabria; 27 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 8 in terapia intensiva; 2.330 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 18.150 (17.862 guariti, 288 deceduti).
– Altra Regione o Stato estero: CASI ATTIVI 82 (82 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 311 (311 guariti).