Audiolibri per non vedenti grazie al progetto “Uici- ViBooK”

Una nuova sezione sulla App per smartphone di ViBooK prevederà Audiolibri che possano essere fruibili sia in formato Daisy che Mp3 specifici per non vedenti

Il 23 aprile del 1616 morirono tre grandi firme della letteratura universale, lo spagnolo Miguel de Cervantes, il britannico William Shakespeare ed il peruviano Inca Garcilaso. Una coincidenza particolare che nel 1995 ha indotto l’Unesco ad istituire, proprio in tale giorno, la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore.

ViBooK, la Fiera del Libro e degli Editori nata proprio per esaltare chi crede nella lettura ed offrire loro un’occasione all’insegna del piacere e del gusto che abitualmente gli amanti della lettura vivono nell’approccio con i libri, ha pensato di festeggiare la ricorrenza coniugando l’originalità della proposta, all’insegna delle possibilità che le nuove tecnologie offrono, con il servizio in favore di chi potrebbe avere qualche problema con l’approccio alla lettura.
“È una scelta in linea con la nostra mission che vuole fare di ViBook un marchio da tutti riconoscibile pensando alla promozione del mondo dei libri coinvolgendo produttori, ovvero le case editrici, e fruitori, vale a dire i lettori”, spiega Enrico Buonanno, presidente di Electa, l’Associazione che cura gli eventi del brand ViBooK. “L’approccio ai libri è un’esperienza fantastica – dichiara Patrizia Venturino – ecco perché abbiamo pensato di far vivere l’emozione della lettura a chiunque senza limiti e barriere”.

È nata così l’idea di inserire nell’app per smartphone di ViBook un libro da leggere ascoltandolo. “La nostra lunga collaborazione con l’UICI di Vibo Valentia – spiega Maurizio Bonanno vice presidente di Electa e prestatore di voce nel progetto audiolibri della sezione vibonese dell’UICI – ci ha consentito di inaugurare proprio nel giorno in cui si celebra il Libro questo che è ancora un esperimento pronto a diventare una proposta operativa”.
“È nato così il “Progetto Uici- ViBooK” – afferma Pasquale La Gamba – pensato per coniugare una proposta alla lettura che sia inclusiva e senza barriere”. L’idea è quella di una nuova sezione sulla App per smartphone di ViBooK sviluppata in collaborazione tra i tecnici di entrambe le Associazioni, impegnati nel trasformare le edizioni a km0 in Audiolibri che possano essere fruibili sia in formato Daisy che Mp3 specifici per non vedenti.
“Al momento è in fase embrionale – chiarisce Enrico Buonanno – e verrà via via migliorato e monitorato dagli addetti ai lavori, con l’obiettivo di crescere nel tempo limitando ovviamente la fruizioni ai non vedenti ed a coloro che hanno difficoltà nella lettura dei libri”.
Un’iniziativa particolarmente gradita dalla sezione UICI di Vibo Valentia: “Accogliamo con viva soddisfazione l’impegno che il Gruppo ViBooK ha profuso nel voler dedicare uno spazio riservato agli audiolibri (accessibili – quindi – ai non vedenti) all’interno della loro App” dichiara il presidente Rocco Deluca”.

Dunque, da domani, in occasione della Giornata Mondiale del Libro voluta dall’Unesco, basterà aprire sul proprio smartphone l’app ViBook e cliccare sull’icona UICI Audilibri: sarà possibile “leggere” ascoltando un libro. Per questa occasione, si tratta del volume scritto da Gregorio Corigliano “I diari di mio padre”, già audiolibro inserito nella biblioteca dell’UICI di Vibo Valentia.