Gioielli, cosa ne determina il valore per la rivendita

La rivendita dei gioielli è un’attività frequente ma attenzione a chi ti affidi. Non vieni pagato in base a ciò che hai pagato, ma alla richiesta quando vendi.

Riparazione gioielli, no al fai da te!

La gioielleria è un’industria guidata dallo stile. Alcuni stili sono classici e restano in circolazione per decenni, altri durano solo pochi mesi. I gioielli che sono fuori moda non possono avere un prezzo premium; in effetti, alcuni stili sono così sfortunati che l’unico valore è quello intrinseco. Altro discorso se i gioielli sono antichi in quanto sono altamente collezionabili e potrebbero richiedere un’opzione speciale per la vendita. Sapere se i propri gioielli sono solo vecchi e fuori moda o un oggetto d’antiquariato può significare la differenza di centinaia, se non migliaia di euro, ecco perché per sciogliere ogni dubbio è possibile rivolgersi a gioiello sicuro.

Ricorda che non vieni pagato per i gioielli in relazione a ciò che hai pagato, ma alle condizioni e alla richiesta quando vendi.

La condizione, infatti, è un importante fattore determinante del prezzo ricevuto per i tuoi gioielli. Gioielli danneggiati e rotti molte volte giustificano i costi di restauro, ma il più delle volte i gioielli danneggiati sono valutati solo per il loro valore intrinseco. La riparazione di gioielli in molti casi è controproducente; inoltre è un’area in cui non esiste un “fai da te”. Lascia che lo facciano i professionisti o potrebbe costarti un sacco di soldi.

Rivendita gioielli, l’importanza della loro condizione 

“I gioielli consumati influiscono sul valore. È una riparazione difficile riportare la vita in un gioiello. I gioielli più usurati sono valutati per il loro valore intrinseco”.

I gioielli sembrano migliori quando vengono puliti, quindi queste sono le azioni da compiere prima di rivolgersi ai centri specializzati per la rivendita:

  • Pulisci adeguatamente i tuoi gioielli prima;
  • Se non conosci il modo corretto al 100% di pulire il tuo gioiello, lascia che un gioielliere professionista lo pulisca per te. Alcuni negozi di gioielli possono persino pulirlo gratuitamente;
  • Una pulizia sbagliata può danneggiare e persino distruggere i gioielli. Se non sei sicuro di come pulire i gioielli o la gemma, lascia che lo facciano i professionisti.

Ecco alcuni suggerimenti per la pulizia. Non pulire mai l’oro e le gemme con il cloro. I prodotti per la pulizia a base di ammoniaca sono utilizzati in tutta l’industria della gioielleria, ma possono danneggiare alcune gemme. Cerca di evitarli se puoi e sappi per certo che non danneggiano bene le gemme nei tuoi gioielli. Usa un sapone delicato con acqua tiepida e uno spazzolino da denti morbido, quindi risciacqua abbondantemente per la maggior parte dei gioielli. Uno spazzolino da denti duro e un dentifricio in polvere graffieranno l’oro e danneggeranno alcune gemme. Il miglior consiglio per la pulizia è conoscere con certezza i migliori detergenti da usare sui tuoi gioielli e farlo con attenzione.

La vendita dei bijoux rigenerati

L’industria della gioielleria ricicla da millenni. In effetti, parte dell’oro dei tuoi gioielli avrebbe potuto essere in uso sin dai tempi di Gesù. I gioielli danneggiati oltre la riparazione vengono acquistati al loro valore intrinseco. Il valore intrinseco è il prezzo del metallo (oro, platino, argento) più eventuali gemme. Il processo di raffinazione utilizzato per recuperare il metallo utilizza sostanze chimiche forti e ha severe normative ambientali che incidono sul prezzo indicato per il metallo portato per essere riciclato. Anche in questo caso, affidarsi agli esperti è il consiglio prezioso: non correre rischi solo per fare un po’ di più sulla vendita dei gioielli della tua tenuta. Vendere i propri gioielli non è un’esperienza quotidiana.