Denise Pipitone, Olesya Rostova non è lei: il gruppo sanguigno è diverso

La trasmissione sulla tv russa ha rivelato l’esito dell’esame del sangue. Il legale di Piera Maggio: “Abbiamo fatto un giro all’inferno”

Non è lei. Oleysa Rostova non è Denise Pipitone. La conferma di una notizia che circolava da ore viene – senza neppure dover aspettare il test del Dna –  dal gruppo sanguigno, che è differente. Durante la messa in onda – in differita – della trasmissione russa, che ha tenuto tutti sul filo sacrificando il dolore di una mamma sull’altare dell’audience, arriva il ‘verdetto’. Lo annuncia l’avvocato Giacomo Frazzitta che parla anche a nome di Piera Maggio, mamma di Denise, con un laconico commento: “Siamo veramente dispiaciuti che il gruppo sanguigno di Olesya non sia quello di Denise. Era un passaggio fondamentale da fare”. Quanto a Piera Maggio, non s’è fatta vedere in trasmissione. “Non si è potuta collegare perché è in convalescenza dopo avere subito un intervento”, ha spiegato l’avvocato collegato via Skype con Mosca. Forse – comprensibilmente – non ce l’ha fatta a mettere in piazza il suo dolore con 24 ore di scarto.

Il legale prosegue: “Ieri preservando la privacy sul gruppo sanguigno di Denise e Olesya, durante il programma russo, è stato rivelato che il gruppo sanguigno di Olesya è diverso da quello di Denise. Oggi abbiamo, in ogni caso ritenuto corretto trasmettere nota alla Procura della Repubblica di Marsala che valuterà se procedere ad ulteriori accertamenti”, dice parlando anche a nome della mamma di Denise.

CONTINUA A LEGGERE QUI