Anziana trovata morta in una pozza di sangue: iniziata l’autopsia

Il corpo senza vita della donna, 84enne, era stato scoperto da una delle figlie il giorno di Pasqua nella sua abitazione nel Catanzarese

Proseguono le indagini sulla donna di 84 anni trovata morta in una pozza di sangue, nella sua casa a San Floro nel Catanzarese, il giorno di Pasqua. A ritrovare il corpo senza vita era stata una delle tre figlie, che era andata a trovarla per passare insieme il giorno festivo. Nella giornata di ieri il pm Graziella Viscomi ha conferito incarico ai periti ed è iniziata l’autopsia sul corpo dell’anziana.

Come riporta la Gazzetta del Sud, una delle cose che bisognerà accertare è se la ferita alla testa dell’84enne sia compatibile con una caduta accidentale o, invece, sia frutto di un’aggressione. Con le indagini che però sono state già avviate: il giorno successivo, lunedì, sono state interrogate diverse persone informate dei fatti, e gli investigatori hanno acquisito il contenuto delle telecamere presenti nelle vicinanze dell’abitazione.

I carabinieri continueranno a cercare informazioni. Per avere la risposta definitiva, però, bisognerà aspettare la relazione dell’autopsia che sarà depositata entro 60 giorni.