Vibo, vaccinazioni in azienda. Furnari: “Anpit parteciperà attivamente”

Il presidente provinciale dell’Associazione nazionale per l’industria e il terziario: “Una volta vaccinati tutti i dipendenti procedere con lo stesso metodo anche per i familiari dei lavoratori”

furnari

Finalmente oggi, 6 aprile, dovrebbe essere formalizzato il protocollo tra il ministero della Salute e le parti sociali per l’avvio della campagna di vaccinazione in azienda. “L’Anpit a livello nazionale e anche per la Calabria si è da subito dichiarata favorevole a partecipare attivamente alla vaccinazione dei dipendenti delle aziende associate”. Così Marco Furnari, presidente per la provincia di Vibo Valentia dell’Associazione nazionale per l’industria e il terziario.

“La vaccinazione, come previsto dal protocollo – spiega Furnari – avverrà tramite il medico competente aziendale che, conoscendo l’anamnesi di ogni singolo dipendente, potrà procedere speditamente all’importante operazione che consentirà di salvaguardare l’integrità della salute dei dipendenti, ma anche la messa in sicurezza aziendale ripristinando condizioni più favorevoli alla normale attività”.

furnariEsprimendo soddisfazione per il significativo passo in avanti, Marco Furnari non ha mancato di sottolineare che “è desiderio dell’organizzazione che mi onoro di rappresentare in questo territorio, una volta vaccinati tutti i dipendenti e acquisita la disponibilità dei vaccini, procedere con lo stesso metodo a vaccinare in azienda anche i familiari dei lavoratori”.

Vibo, commercio in crisi. Furnari (Anpit): “Il problema va affrontato alla radice”