Viola la sorveglianza speciale: arrestato dai carabinieri

Il 30enne fermato alla stazione ferroviaria. Il giovane alla vista dei militari ha iniziato a correre nella direzione opposta

Un uomo di 30 anni, di Cellara (in provincia di Cosenza), è stato arrestato dai carabinieri per la violazione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.
Nel pomeriggio di ieri, i militari, di servizio di pattuglia nei pressi della Stazione ferroviaria di “Vaglio Lise” hanno controllato alcuni giovani che erano rimasti isolati. Durante il controllo, hanno notato un giovane che appena sceso dal treno iniziava a correre nella direzione opposta ai carabinieri.

I militari hanno inseguito e fermato il giovane, il quale è stato identificato in un noto pregiudicato gravato dalla misura di sicurezza della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Cellara. Il 30enne è stato dichiarato in arresto e su disposizione del magistrato di turno presso la Procura di Cosenza tradotto nel suo domicilio in regime degli arresti domiciliari.

Il giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Cosenza, nel convalidare l’arresto ha disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.