Regionali, Tansi a Soveria Mannelli per parlare di sanità

Assieme ai candidati Elia e Cerra, il leader di Tesoro Calabria, sarà nel comune catanzarese per affrontare i temi della sanità

Il tour elettorale di Carlo Tansi, leader di Tesoro Calabria, in vista delle prossime elezioni regionali, prosegue e nella giornata di mercoledì 24 febbraio lo stesso Tansi insieme a candidati Elia e Cerra saranno a Soveria Mannelli, nel catanzarese, per discutere di sanità. “Le notizie sulla Sanità cosentina, con le relative inchieste e i provvedimenti assunti dall’autorità giudiziaria  – è scritto in una nota stampa – anche e soprattutto su imputati eccellenti quali Scura e Cotticelli, ci offrono solo uno spaccato della crisi sanitaria in cui purtroppo versa l’intera regione.”

Tansi snocciola dati eloquenti. “Si è registrato un taglio del personale pari ad addirittura il 17.1% che equivale alla perdita di circa 3.900 dipendenti nel periodo compreso fra il 2010 e il 2016. E che dire poi dei 18 ospedali chiusi, in ossequio alla logica di un risparmio del tutto presunto, con decine di zone e località, anche grandi, lasciate sguarnite. Prive insomma di un Pronto Soccorso. Come se non bastasse, a tutto ciò si sono aggiunti lo spreco di denaro pubblico dovuto alle sempre crescenti infiltrazioni mafiose e non solo. Comunque sia, i motivi del collasso del sistema sono chiari: notevole carenza di personale medico, infermieristico e di supporto; ripetuti episodi di malasanità; disorganizzazione per così dire programmata allo scopo di privilegiare la rete delle cliniche private e nosocomi sfruttati anche quali bacini elettorali.”

L’invito ad un voto responsabile. “Ecco perché – conclude la nota stampa – noi possiamo essere artefici del nostro destino, mandando a casa questa gente che ha difeso gli interessi particolari dei soliti noti per decenni. Tocca quindi ai calabresi tutti decidere cosa vorranno fare con il voto per cambiare il loro futuro e quello dei propri figli”.