Ancora un femminicidio, uccide l’ex moglie con un’accetta

L’uomo poi ha tentato il suicidio. Si trovava agli arresti domiciliari dai genitori

Nuovo caso di femminicidio. Nelle campagne di Maso Saracini nella zona di Cortesano, una piccola frazione a nord nel comune di Trento, un imprenditore agricolo, Lorenzo Cattoni, ha ucciso l’ex moglie, Deborah Saltori, con un’accetta, colpendola ripetutamente nella zona della carotide. L’uomo di 39 anni ha poi tentato il suicidio e ora è in gravissime condizioni, con un polmone perforato, all’ospedale ‘Santa Chiara’.

CONTINUA A LEGGERE QUI