Carabinieri recuperano refurtiva e scovano un fucile in un fienile

Il proprietario del terreno è stato denunciato anche per furto di energia elettrica

Un fucile e della refurtiva sono stati rinvenuti nei giorni scorsi dai Carabinieri a Petilia Policastro. In particolare, a seguito di un controllo nelle campagne dalla provincia, i militari hanno rinvenuto in un terreno, di proprietà di un 49enne del luogo, un carrello appendice ed degli attrezzi il cui furto era stato denunciato l’8 febbraio scorso da un agricoltore.

L’uomo è stato così denunciato anche per furto di energia elettrica poiché i carabinieri hanno accertato che nel quadro elettrico della sua abitazione vi era un interruttore che non permetteva una giusta contabilizzazione del consumo elettrico. Sempre nel corso degli stessi controlli, i militari hanno inoltre rinvenuto in un fienile, posto a circa un centinaio di metri dall’abitazione, un fucile di marca svizzera cal. 7.55. L’arma è stata sequestrata anche per accertarne la provenienza e l’autore dell’occultamento, mentre la refurtiva è stata restituita a legittimo proprietario.