Reggio, assessore Scopelliti: “Da lunedì riapre il castello aragonese”

Dopo la chiusura imposta dal covid il castello torna visitabile. L’ingresso sarà gratuito fino al 31 marzo

Il castello aragonese riapre al pubblico. Dopo le chiusure imposte dall’emergenza sanitaria, da lunedì il castello tornerà fruibile al pubblico, con ingresso gratuito fino al 31 marzo, e nei giorni seguenti sarà la volta anche della Pinacoteca Civica. È stata l’assessore comunale alla Cultura e al Turismo Rosanna Scopelliti ad annunciarne l’imminente riapertura: “Finalmente, dopo svariati mesi di stop forzato a causa dell’emergenza Covid-2019 – dice Scopelliti – alcuni tra i luoghi della cultura più significativi di Reggio Calabria, riapriranno al pubblico. In un momento difficile come quello che sta attraversando il nostro Paese che penalizza tra gli altri proprio il settore della cultura, è necessario ritrovare la bellezza dei nostri luoghi simbolo per conoscere e promuovere la ripartenza del territorio in cui viviamo.”

L’ingresso sarà gratuito fino al 31 marzo. “Abbiamo anche scelto di rendere gratuito l’ingresso fino a tutto il mese di marzo proprio per incentivare i nostri concittadini e chi si trova a Reggio Calabria, a visitare due luoghi di bellezza e storia significativi non solo per la nostra città, ma per il Paese intero. Il Castello in queste settimane ospita due importanti mostre e nei prossimi mesi tornerà ad essere cuore pulsante della vita culturale della città”.

Gli orari di apertura. In ottemperanza alle disposizioni contenute nel Dpcm del 14 gennaio 2021, il “Castello Aragonese” sarà visitabile dal pubblico dal Lunedì al Venerdì, secondo il seguente orario: dalle 8:30 alle 13 (ultimo ingresso ore 12:30) e dalle 14:30 alle 18:30 (ultimo ingresso ore 18:00).