Tentarono di investire due carabinieri nel Vibonese, la Procura chiude le indagini

Sull’auto che poi si sarebbe data alla fuga c’erano il boss di Zungri Giuseppe Accorinti ed un 37enne di Rombiolo

Indagini chiuse dalla Procura di Vibo Valentia sul tentato omicidio di due carabinieri, verificatosi nell’aprile 2017 sul Poro vibonese. Un’auto, con a bordo il boss di Zungri Giuseppe Accorinti e Pantaleone Timpano di Rombiolo, in quella circostanza non si era fermata all’alt dei carabinieri, cercando di investire i militari nel tentativo di fuga. Ne veniva un inseguimento nel corso del quale al boss veniva data la possibilità di darsi “alla macchia”, mentre i militari venivano nuovamente messi in pericolo. A quel punto uno dei carabinieri avrebbe sparato un colpo di pistola contro la Panda ma senza esito.