Direzione regionale Musei Calabria, Filippo Demma nuovo direttore

L’attuale manager del Parco archeologico di Sibari, dotato di recente di autonomia speciale, rivestirà il nuovo incarico ad interim

È l’archeologo Filippo Demma la nuova guida della Direzione regionale Musei Calabria. Il nuovo incarico viene assunto ad interim, e si aggiunge a quello che il direttore già riveste al vertice del Parco archeologico di Sibari, dotato di recente di autonomia speciale. Il neo responsabile dell’organo periferico del Mibact, con sede a Palazzo Arnone (Cosenza), subentra alla storica dell’arte Antonella Cucciniello, oggi a capo della Biblioteca e Complesso monumentale dei Girolamini di Napoli.

L’incarico alla guida della Drm Calabria giunge dopo la proficua esperienza acquisita sul campo e i prestigiosi risultati ottenuti da responsabile di alcuni importanti musei e aree archeologiche di Campania e Marche. Di grande rilievo il suo lavoro anche nell’ambito dell’allestimento di musei, mostre ed esposizioni temporanee, così come nei settori del restauro e della valorizzazione di siti italiani.
Dalla sua vanta anche numerose pubblicazioni scientifiche e altrettanti rilevanti incarichi nel campo archeologico, a livello nazionale e internazionale.

Dall’agosto del 2020, come detto, il Mibact – attraverso una commissione presieduta dal direttore del museo Egizio di Torino e composta dai direttori della National Gallery di Londra, del Prado di Madrid e da esperti di chiara fama – dopo un accurato e scrupoloso lavoro di valutazione lo ha designato a guidare il Parco archeologico di Sibari. In ultimo, l’ulteriore incarico alla guida della Drm Calabria. Il neo direttore, nei giorni scorsi, si è già insediato nella sede di Palazzo Arnone.