Sanità in tilt a Vibo, per un “holter” bisogna aspettare fino al 2025

Numerosi gli esami che non vengono eseguiti con facilità da quando è iniziata l’emergenza Covid. L’allarme lanciato dai pazienti

Dovrà attendere oltre quattro anni per un holter pressorio. Un esame banalissimo che si esegue con estrema facilità. Ma a Vibo Valentia tutto è più difficile. L’incredibile storia è stata raccontata nei giorni scorsi alla Gazzetta del Sud da una donna A.L. E’ solo questione di umanità del suo medico curante se la donna riesce ad effettuare l’esame in anticipo a testimonianza di come l’Asp continui ad apparire al collasso. Nei giorni scorsi, infatti, anche un’altra donna con problemi pressori e una malattia rara ha dovuto desistere nel tentativo di chiamare il Cup per prenotare una visita cardiologica. Prima data utile a fine maggio a Soriano. A Vibo tutto esaurito. Ritardi ingiustificabili che sono aumentati da quando è iniziata l’epidemia impedendo ai malati cronici di effettuare i controlli.