Tenta di uccidere la ex sul treno, calabrese condannato a 10 anni

La donna era finita per diversi giorni in Rianimazione dopo la brutale aggressione subita durante un viaggio

Dieci anni di reclusione a conclusione del processo con rito abbreviato sono stati inflitti  Domenico Foti, 48enne di Melito Porto Salvo, che il 7 novembre 2019 accoltellò una donna sul treno Frecciarossa Torino-Roma, a cavallo tra Reggio Emilia e Modena. L’operaio di Melito Porto Salvo era accusato di tentato omicidio della 42enne, residente nel Pavese, con la quale aveva avuto una relazione sentimentale. La donna è stata colpita da 20 fendenti in varie parti del corpo e finì per diversi in giorni in rianimazione.