“Basso profilo”, arrestato l’assessore regionale al Bilancio Francesco Talarico

Nell’inchiesta, coordinata dalla Dda di Catanzaro, coinvolti imprenditori di spessore ed esponenti della pubblica amministrazione collusi con le ‘ndrine del Crotonese

Sarebbero 48 le persone coinvolte nell’inchiesta “Basso profilo” coordinata dalla Dda di Catanzaro e che ha colpito i maggiori esponenti delle ‘ndrine tra le più importanti di Crotone, Isola Capo Rizzuto e Cutro come “Bonaventura” “Aracri”, “Arena” e “Grande Aracrì”, nonché di imprenditori di spessore ed esponenti della pubblica amministrazione collusi con le predette organizzazioni criminali. Delle 48 persone arrestate, 13 sono finite in carcere e 35 ai domiciliari. Fra queste ultime anche il segretario regionale dell’Udc, nonché assessore al Bilancio della regione Calabria, Franco Talarico. Coinvolto nell’inchiesta anche il segretario dell’Udc Lorenzo Cesa.