Omicidio Belsito, il cerchio si chiude: sette arresti nel Vibonese (NOMI)

Ad imprimere una svolta alle indagini sono state le rivelazioni del collaboratore di giustizia Andrea Mantella

Sono sette gli arresti effettuati dai carabinieri nell’ambito dell’inchiesta sull’omicidio di Domenico Belsito, avvenuto a Pizzo Calabro il 18 marzo del 2018. Ad imprimere una svolta alle indagini sono state le rivelazioni del collaboratore di giustizia Andrea Mantella, che con tale omicidio si alleò definitivamente al clan Bonavota di Sant’Onofrio. I dettagli dell’operazione, coordinata dalla Dda di Catanzaro, saranno illustrati in una conferenza stampa convocata dai carabinieri per oggi presso il Comando provinciale.

I nomi. L’ordinanza è stata notificata nei confronti dei fratelli Pasquale (latitante), Nicola e Domenico Bonavota, dei loro luogotenenti Onofrio Barbieri e Francesco Salvatore Fortuna, tutti di Sant’Onofrio, e di Salvatore Mantella, 47 anni di Vibo Valentia