Il Consiglio dei Ministri proroga lo scioglimento dell’Asp di Catanzaro

Il prefetto Luisa Latella al timone dell’Azienda per altri sei mesi: “Non è stata ancora completata l’azione di recupero e risanamento”

Il Consiglio dei Ministri, che si è riunito nella tarda serata del 13 gennaio con al centro l’emergenza Covid, sotto la presidenza del presidente Giuseppe Conte, ha prorogato scioglimento dell’Asp di Catanzaro. Il Consiglio dei Ministri, infatti, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, si legge: “Non essendo ancora completata l’azione di recupero e risanamento dell’Azienda, ha deliberato la proroga dello scioglimento dell’Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro per un periodo di sei mesi”.

Dai primi di marzo dello scorso anno, l’ex prefetto di Catanzaro, Luisa Latella, è commissario dell’Asp del capoluogo di regione dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose avvenuto nel settembre 2019.