I corsi per disoccupati per la riqualificazione professionale

Quando si perde il lavoro, reinserirsi nel mercato dell’occupazione può essere complicato: spesso passano anche lunghi periodi, talora di mesi, prima di trovare una nuova occupazione. Un ottimo modo per investire questi mesi di attesa è quello di riqualificarsi, ad esempio con i corsi per disoccupati, che sono una perfetta soluzione per poter migliorare la qualificazione professionale, dimostrarsi proattivi, e facilitare il nuovo inserimento nel mercato del lavoro. 

Se stai cercando lavoro dopo gli studi, se hai perso l’occupazione, i corsi per disoccupati sono una perfetta soluzione per aumentare le proprie skills, competenze, fare esperienza e rendersi più appetibili agli occhi delle aziende che cercano occupati. 

I corsi per disoccupati, come apprendiamo dal sito web di 360Forma (visita il sito), Agenzia del Lavoro ed Ente di Formazione a Rende, Cosenza, sono perfetti per chiunque non voglia restare immobile durante un periodo di ricerca del lavoro, per chi voglia cogliere l’occasione per aggiornarsi, per chi voglia aumentare le competenze o anche cambiare settore. Del resto è comprovato che le risorse umane guardano con occhi più favorevoli quei candidati che, durante un periodo di disoccupazione, si sono mantenuti attivi con corsi per migliorare le loro skills e per cercare di entrare attivamente nel mondo del lavoro. Inoltre ci sono sempre possibili competenze trasversali che è possibile ottenere, come quelle digitali, che oggi sono utili non solo nella vita quotidiana ma nella stragrande maggioranza dei lavori. In un contesto che si evolve continuamente, quindi, i corsi per disoccupati sono davvero molto utili per poter continuare a migliorare e rendersi più appetibili al mondo del lavoro. 

Dimostrare di aver riempito il cv grazie anche ai corsi per disoccupati quando si cercava lavoro è sempre sintomo di buona volontà, di voglia di crescere e di evolversi e di intraprendenza. Ma vediamo quali sono le caratteristiche dei corsi per chi ha perso il lavoro o cerca una prima occupazione.

 I corsi per disoccupati gratuiti 

 I corsi per disoccupati sono spesso gratuiti ed organizzati da enti patrocinati dallo Stato o dalle Regioni. 

Questi corsi sono rivolti, in generale, solamente a chi non ha lavoro (si pensi ad una persona appena laureata, in cerca della prima occupazione) e a chi l’abbia perso. Non sono a pagamento, e talora è prevista anche una indennità di frequenza per il rimborso delle spese. 

Possono avere qualche limitazione di età, e sono strettamente riservati a quelle persone che vogliano avere più esperienze per facilitare l’ingresso nel mondo del lavoro, o a chi voglia riqualificarsi, a chi sia disoccupato da un tot di tempo e via dicendo. 

Anche se non sono disponibili per tutti, questi corsi sono mirati per dare una formazione più intensa e veloce alle persone che sono attivamente alla ricerca di un posto di lavoro. 

I corsi per disoccupati sono spesso rivolti non solo a giovani, ma anche a disoccupati over 40-50 anni, un’età dopo la quale è molto difficile trovare lavoro. Questi corsi però permettono a queste persone di mantenere un buon aggiornamento professionale, di evolvere nuove competenze (come quelle basilari informatiche e digitali) e quindi di essere più appetibili quando cercano lavoro. 

Inoltre i corsi per disoccupati sono spesso proposti a diversi orari: alcuni sono full time (come quelli con indennità di presenza), altri serali per consentire di conciliare la presenza con gli impegni familiari. Spesso richiedono una frequenza obbligatoria di almeno una percentuale di lezioni. 

Molti corsi per disoccupati prevedono anche la possibilità di uno stage o di fare esperienza pratica durante il corso, in questo modo è possibile accumulare preziose esperienze e di conseguenza esser sempre più interessanti per il mercato del lavoro.