Coronavirus | In Italia 14mila casi e 616 nuovi morti

Sono 6 in meno i pazienti in Terapia intensiva per il Covid-19 rispetto a ieri, mentre i ricoverati con sintomi nei reparti ordinari balzano di 109 unità

Roma, 12 gennaio 2021 – Numeri in salita nel nuovo bollettino sul Coronavirus in Italia: aumentano i contagi e i decessi. I dati Covid di oggi e dei prossimi giorni decidono due partite intrecciate, fondamentali per gli italiani: il nuovo Dpcm e il relativo colore in cui si troveranno le Regioni dal 16 gennaio. L’andamento dei contagi preoccupa il governo e il premier Conte ieri è stato categorico, parlando di “impennata” dei nuovi casi che necessita “ancora di sacrifici”. A livello nazionale, si registra oggi un lieve calo dei pazienti in terapia intensiva, a fronte di un consistente balzo dei ricoveri ordinari. Buone notizie circa l’osservato speciale, ovvere il rapporto positivi tamponiche cala di oltre 3,5 punti percentuale. Dalle regioni: boom di decessi in Veneto, risalgono i contagi. Numeri in miglioramento in Toscana ed Emilia-Romagna, scende l’indice di positività nelle Marche.

I dati Covid del 12 gennaio

Sono 14.242 i nuovi positivi al tampone per il Coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, 1.710 in più rispetto a ieri. Itamponi processati risalgono 141.641. Le vittime sono 616, aumentate di 168 unità rispetto a 24 ore fa. In totale dall’inizio dell’emergenza sono state contagiate 2.303.263 persone e ne sono morte 79.819. Altri 16.035 i dimessi/guariti, mentre calano gli attualmente positivi: sono 3.953 in meno, 575.979 in totale.

Sono 6 in meno i pazienti in terapia intensiva per il Covid-19 rispetto a ieri, mentre i ricoverati con sintomi nei reparti ordinari balzano di 109 unità, portando il totale a 23.712. In isolamento domiciliare ci sono 543.692 persone, 6.042 in meno di ieri. Scende significativamente il tasso di positività al 10,05% (ieri 13,6%).

CONTINUA A LEGGERE QUI