Coronavirus, Galli: “I colori non funzionano, settimana prossima ospedali in difficoltà”

Il primario dell’ospedale “Sacco” di Milano ha commentato l’attuale sistema a colori in cui è divisa l’Italia

“I dati indicano che siamo non dico daccapo, ma in una situazione non tranquilla, con la possibilità di ritrovarci settimana prossima di nuovo con gli ospedali in forte difficoltà”. Così Massimo Galli, primario dell’ospedale Sacco di Milano, che aggiunge: “Per mettere al sicuro la campagna vaccinale servono nuove restrizioni, perché è chiaro che il sistema policromatico utilizzato fino adesso ha funzionato in maniera molto limitata, anzi, mi sentirei di dire non ha funzionato, se è vero come è vero che quelle peggio messe sono attualmente le Regioni che sono sempre state più o meno gialle”.

“Mi tedia questa litigiosità che continuo a vedere nella politica – conclude – che dovrebbe essere la funzione responsabile di questo Paese, una politica che continua a farsi i propri affarucci in una situazione in cui l’orchestra suona e il Titanic affonda“.