Vibonese, Plescia illude i rossoblù. Con il Bisceglie finisce 1-1

La squadra di Galfano inizia il 2021 con un pareggo casalingo. Il bomber palermitano porta in vantaggio i suoi, ma i pugliesi rispondono con Mansour. Nel finale Marson salva il risultato

VIBONESE 1 

BISCEGLIE 1

MARCATORI: 11′ pt. Plescia (V),  17′ pt. Mansour (B)
VIBONESE: Marson; Sciacca, Bachini, Mahrous (14′ st Falla); Ciotti, Laaribi (21′ Pugliese), Tumbarello, Rasi ; Berardi (39′ st La Ragione sv), Plescia, Mancino (14′ st Statella). In panchina: Mengoni, Spina, Leone, Ambro, Parigi, Montagno Grillo, Riga, Vitiello. All. Galfano
BISCEGLIE: Russo; Priola, De Marino, Vona, Giron; Sartore, Romizi (39′ st Zagaria sv), Cittadino, Mansour (34′ st Padulano); Vitale (39′ st. Makota sv) Musso 6,5 (21′ st Rocco). In panchina: Loliva, Ferrante, Pelliccia, Casella, Spurio, Tarantino. All. Bucaro
ARBITRO: Calzavara di Varese
NOTE: Partita giocata a porte chiuse. Ammoniti: Laaribi, Mahrous, Sartore, Cittadino, Falla.

Il 2021 della Vibonese inizia con un pareggio. I rossoblù impattano 1-1 nel match interno con il Bisceglie. Non basta il solito Plescia, il bomber palermitano arrivato a quota 7 gol in campionato ed autore della rete che aveva portato la squadra di Galfano in vantaggio al 12′ del primo tempo. Splendida azione della Vibonese, Berardi mette a segno l’assist vincente per la punta di proprietà del Renate che porta avanti i suoi. Ma i pugliesi mostrano reattività e dopo essersi già resi pericolosi prima del gol di Plescia trovano il pareggio al 17′ con Mansour bravo a trovare i tempi giusti di testa ed a trafiggere Marson.

La partita è vivace e viaggia su buoni ritmi; prima dello scadere è Berardi a rendersi pericoloso dopo un’azione personale, ma Russo gli dice di no. Nella ripresa il Bisceglie sfiora la vittoria colpendo prima la traversa e poi chiamando Marson ad un intervento salva risultato.

Non la migliore Vibonese, ma per oggi va bene così