Niente lutto cittadino per morte Santelli, la Lega di Nicotera contro il sindaco Marasco

“Rammaricati che un Comune come Nicotera, sempre sensibile e riverente non sia stato rappresentato come sicuramente i cittadini tutti avrebbero desiderato e meritato”

“La civiltà di un popolo si misura da come rispetta i propri morti e la propria storia”, Esordisce così una nota stampa della Lega Salvini Premier di Nicotera nel Vibonese. Il riferimento è alla mancata previsione del lutto cittadino in onore di Jole Santelli, presidente di Regione deceduta lo scorso 15 ottobre.

“Il Gruppo Lega Salvini Premier Nicotera, profondamente costernato per la triste vicenda che ha colpito l’intera Calabria per la prematura e improvvisa scomparsa della sua Presidente On, Jole Santelli, stigmatizza l’atteggiamento dell’attuale maggioranza e della persona del Sindaco Marasco che non ha proclamato il lutto cittadino – che non avrebbe implicato nessuna chiusura delle scuole, di uffici ed enti pubblici – poiché nelle stesse, sarebbe stato sufficiente un simbolico minuto di silenzio in onore della Governatrice Jole Santelli, così come era stato suggerito dal Coordinatore cittadino Carmen Zagari, e così come accaduto in molte cittadine calabresi. Rammaricati che un Comune come Nicotera, sempre sensibile e riverente non sia stato rappresentato come sicuramente i cittadini tutti avrebbero desiderato e meritato, aldilà delle ideologie politiche, uniti non solo per interessi personali ma per condividere e sottolineare i valori e il rispetto per il prossimo, soprattutto quando per il prossimo si intende il Presidente della nostra regione”.