Diamante, chi arriva da fuori regione deve comunicare la negatività al covid-19

Il provvedimento firmato dal sindaco Magorno, inoltre, dispone che i gestori di attività commerciale dovranno stabilire e comunicare i loro orari di apertura e chiusura

Lo aveva preannunciato nelle scorse ore e si era schierato apertamente con il presidente della Campania per l’adozione di misure restrittive ancora più stringenti rispetto a quelle nazionali in tema di contrasto alla diffusione della pandemia da covid-19. Ora, il primo cittadino di Diamante, Ernesto Magorno ha firmato un’ordinanza contenente nuove importanti provvedimenti.

In particolare nell’ordinanza si dispone che tutti i soggetti che dalla data dell’emissione dell’atto si trovano fuori regione ed hanno intenzione di recarsi a Diamante, hanno l’obbligo di comunicare l’evento almeno 48 ore prima della partenza attraverso lo specifico servizio on-line raggiungibile tramite la sezione “Rientra a Diamante”. I cittadini sono tenuti a trasmettere al Comune di Diamante entro il giorno di arrivo sul territorio la copia di un referto di negatività Covid di data non antecedente alle 72 ore precedenti l’arrivo. Tutti i soggetti residenti, dimoranti e/o con domicilio sul territorio, ivi compresi titolari di attività commerciali, produttive, ecc. che, dalla data dell’emissione dell’ordinanza si trovano sul territorio comunale di Diamante e che si recano fuori regione, per poi fare rientro a Diamante, hanno l’obbligo di comunicare l’evento almeno 48 ore prima della partenza attraverso lo specifico servizio on-line raggiungibile tramite la sezione “Rientra a Diamante” presente sul sito istituzionale del Comune di Diamante www.comune-diamante.it. Questi ultimi soggetti, sempre attraverso la sezione “Rientra a Diamante”, sono tenuti a trasmettere al Comune di Diamante entro il giorno di arrivo sul territorio la copia di un referto di negatività Covid di data non antecedente alle 72 ore precedenti l’arrivo.

Le altre disposizioni. Il provvedimento firmato dal sindaco Magorno, inoltre, dispone che i gestori di attività commerciale dovranno stabilire e comunicare, tramite la sezione “Orari Covid”, presente sul sito istituzionale del Comune di Diamante i loro orari di apertura e chiusura all’interno delle fasce orarie stabilite dall’ordinanza stessa, così specificate dalle ore 09.00 alle ore 21.00 per le attività riconducibili alle sale giochi, sale scommesse, lotterie e similari, ricevitorie e similari ed i relativi corner. Dalle ore 05.00 alle ore 24.00 per tutte le rimanenti attività.

E ancora, nell’ordinanza si dispone che, dalle ore 21.00 alle ore 06.00 è stabilito il divieto di consumazione di alcoolici in tutti i luoghi pubblici di competenza comunale ivi compresi gli spazi condotti da qualsiasi attività se non ricompresi nella licenza commerciale e/o equivalente e/o all’interno di dehors di ristoranti, pizzerie e paninoteche. All’interno dei dehors è vietata la somministrazione di superalcoolici. Tutte le altre attività ivi compresi i bar non potranno quindi somministrare alcolici e/o superalcoolici dalle ore 21.00 alle ore 06.00 all’esterno dei locali originariamente compresi nella licenza commerciale e/o equivalente

L’ordinanza, infine, stabilisce che tutti i distributori automatici, fatta eccezione di quelli legati a prodotti dei monopoli di stato, per il rifornimento di carburante e per i trasporti nonché di prodotti farmaceutici e o presidi medici in genere, siano accessibili dalle ore 05.00 alle ore 24.00. Fuori da detti orari i distributori dovranno essere disalimentati. Tutte gli esercizi che svolgono la propria attività anche in forma di asporto/consegna a domicilio dovranno stabilire e comunicare tramite la sezione “Asporto e consegne Covid” presente sul sito istituzionale del Comune di Diamante i propri orari di offerta del servizio all’interno intervallo temporale compreso tra le ore 05.00 e le ore 24.00.