Coronavirus, a Stefanaconi negative al tampone quasi 800 persone

Risultati che lasciano ben sperare per la riapertura delle scuole fissata per il prossimo primo ottobre non soltanto a Stefanaconi ma anche a Sant’Onofrio

I fari restano accesi ma arrivano buone notizie da Stefanaconi, il centro alle porte di Vibo Valentia dichiarato zona rossa giovedì scorso, che si è visto prolungare il provvedimento fino a mercoledì 30 settembre alla mezzanotte. Inevitabili le ripercussioni sulla comunità che improvvisamente ha visto stravolte le proprie abitudini. Ebbene, nel pomeriggio odierno, sono giunti dati finalmente confortanti dal Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale: è risultata negativa l’80% della popolazione sottoposta a tampone nei giorni scorsi. Dunque circa 800 persone delle quasi mille che hanno effettuato screening, su input del sindaco Salvatore Solano. Risultati che lasciano ben sperare in vista della riapertura delle scuole fissata per il prossimo primo ottobre non soltanto a Stefanaconi ma anche a Sant’Onofrio. Intanto, restano tre le persone ricoverate in ospedale alle quali se ne aggiunge una di Vibo Valentia.