Coronavirus, positivi alcuni dipendenti del Comalca: attività sospese

Il Consorzio ortofrutticolo che distribuisce frutta e verdura in tutta la Calabria. Effettuati tamponi a tappeto

Alcuni dipendenti del Comalca, il Consorzio ortofrutticolo che distribuisce frutta e verdura in tutta la Calabria, sono risultati positivi al Covid-19. Dopo la notizia di un primo caso positivo i colleghi, ieri, si sono recati al pronto soccorso di Catanzaro per sottoporsi al tampone, ma il personale medico dell’ospedale “Pugliese”, ha spiegato loro che la prassi prevede che sia l’Azienda sanitaria provinciale a gestire lo screening dei contatti.

Al momento non è chiaro, trattandosi di grossa distribuzione alimentare su scala regionale, come saranno affrontati all’interno del mercato, dal Dipartimento di Prevenzione e dai vertici della società, gli eventuali controlli, né si sa se c’è l’intenzione di sanificare l’intera area o di farlo a zone. La società ha invitato, nell’attesa di nuovi provvedimenti, alla cautela e ad adottare tutte le precauzioni del caso, anche la sospensione delle attività fino agli accertamenti.

“Fosse per me, che conosco bene il mercato ed ho contatti frequenti con ciascun operatore – ha spiegato Palmino Rotundo, titolare di alcune aziende e presidente dell’Associazione ingrosso ortofrutticoli – consiglio di chiudere e sanificare per la sicurezza di tutti i dipendenti”.