Scuole nel Vibonese: anche Briatico, Cessaniti, Mileto, Ricadi, Serra e Zaccanopoli ripartono il 28

Tra le ragioni alla base dei provvedimenti la necessità di sanificare i locali e di avere qualche giorno in più per assicurare una ripresa in sicurezza. A Soriano studenti tra i banchi già da domani mattina

Ci siamo. O quasi. Le scuole in Calabria, lo ha ribadito anche oggi la presidente della Regione Jole Santelli, riapriranno domani 24 settembre. Dopo aver rinviato la ripartenza, fissata a livello nazionale al 14 settembre, adesso è il momento per i più giovani di ritornare tra i banchi. Nel Vibonese alcuni Comuni hanno però deciso di spostare la data ancora di qualche giorno, a lunedì 28 settembre. Dopo Nicotera e Stefanaconi, quest’ultimo a causa dei numerosi contagi che si sono registrati nei giorni scorsi nel piccolo centro alle porte di Vibo, hanno rinviato di qualche giorno l’avvio dell’anno scolastico anche e le scuole di Mileto, Serra San Bruno, Briatico, Ricadi, Cessaniti e Zaccanopoli.

Le ragioni del provvedimento. Per molti Comuni si tratta della prima ordinanza firmata dai neo sindaci, eletti nelle elezioni appena concluse. Tra le ragioni alla base del provvedimento la necessità di garantire la corretta sanificazione dei locali scolastici e l’esigenza di una valida organizzazione per garantire la sicurezza di studenti, docenti e personale Ata. ​Le sedi di Briatico, Cessaniti e Zaccanopoli, si precisa, fanno parte dello stesso istituto comprensivo

A Soriano riapertura domani 24 settembre. Nel Comune di Soriano Calabro, guidato dal sindaco Vincenzo Bartone, tutte le scuole riapriranno invece i cancelli domani, così come previsto a livello regionale.