Anno scolastico, il Consiglio regionale: “Ripartenza da rinviare al 28 settembre”

Lo prevede per gli istituti che saranno seggio elettorale, una mozione d’indirizzo approvata con il voto favorevole dei 16 consiglieri presenti su 31

Rinviare l’inizio dell’anno scolastico in Calabria, inizialmente fissato al 24 settembre, al 28 settembre negli istituti che saranno seggi elettorali il 20 e 21 settembre. È quanto si afferma in una mozione d’indirizzo approvata dal Consiglio regionale della Calabria con il voto favorevole dei 16 consiglieri presenti su 31.

Con la mozione “s’impegna il presidente della Giunta regionale e l’esecutivo a valutare la possibilità di posticipare l’inizio dell’anno scolastico, almeno alla data dal 28 settembre 2020, solo negli istituti scolastici sede di seggio elettorale, al fine di garantire un rientro a scuola più sicuro e per dare maggiore tranquillità e serenità alle famiglie, agli studenti e agli addetti ai lavori”.