Coronavirus, l’Inps deve sborsare oltre 22 miliardi

La platea dei beneficiari sfiora quota 14 milioni di persone. Oltre quattro milioni gli italiani che hanno ricevuto il bonus da 600 euro

La spesa stimata dall’Inps per le via delle misure legate al Covid–19 ammonta a 22,6 miliardi di euro per un totale di 13,9 milioni di beneficiari. Nello specifico, sono più di 4,1 milioni i beneficiari del bonus 600 euro; sono invece circa 716 mila i richiedenti del bonus baby-sitting per circa 1,3 milioni di domande (si ricorda che il DL 34/2020 ha permesso l’ampliamento del bonus, per cui un singolo richiedente poteva fare ulteriore domanda).

In riferimento alla Cig, le ore autorizzate superano i 2,8 miliardi, per più di 3,3 milioni di beneficiari a pagamento diretto e più di 3 milioni di beneficiari per pagamento a conguaglio. In termini di prestazioni: complessivamente l’Istituto ha pagato oltre 11 milioni di prestazioni CIG, mentre 6,9 mln sono state anticipate dalle aziende.

Sono invece più di 275mila le domande di Bonus lavoratori domestici; mentre le domande di Reddito di emergenza sono 599mila.
Inoltre, le domande accolte di Reddito e Pensione di cittadinanza riguardano più di 1,3 milioni di nuclei familiari, per oltre 3 milioni di individui.