Volley, Tonno Callipo fermata a Monza nella prima giornata di Coppa Italia

In terra lombarda Saitta e compagni lottano ma non riescono a fronteggiare la maggiore reattività dei padroni di casa che si impongono 3-0

La stagione 2020-2021 si apre per la Tonno Callipo con una sconfitta sul campo di Monza, avversario di questa prima giornata di Coppa Italia, apparso più avanti rispetto ai giallorossi nella preparazione. La formazione di coach Valerio Baldovin, difatti, arrivava al primo appuntamento ufficiale dopo due mesi di lavoro in palestra in cui però la squadra non ha avuto occasioni per misurarsi in test agonistici. In terra lombarda Saitta e compagni lottano ma non riescono a fronteggiare la maggiore reattività dei padroni di casa che si impongono 3-0 (25-18; 25-19; 25-19). Qualche errore di troppo e la difficoltà di trovare il ritmo gara hanno contribuito a questo primo stop della Callipo. Tra le note liete tra le fila giallorosse l’ottima performance del francese Rossard, miglior realizzatore di calabresi (13 punti) seguito da Abouba (9). In diversi momenti lo schiacciatore transalpino è stato il trascinatore dei suoi contribuendo a tenere vivo il match. A mezzo servizio invece l’esordiente Birigui mandato in campo da Baldovin solamente nel terzo set.

Il giovane talento brasiliano era stato l’ultimo in fase pre-campionato ad aggregarsi al gruppo per i motivi legati alla pandemia.
Ad inizio gara Tonno Callipo in campo con la diagonale Saitta-Abouba, al centro Cester-Chineneyeze, in banda Defalco-Rossard, libero è Rizzo. Risponde Monza con Orduna-Lagumdzjia, Galassi-Holt al centro e Dzavoronok-Sedlacek in posto-4, Federici libero.

Primo set: Si inizia in equilibrio fino al 14-14 con Vibo che impatta grazie soprattutto al servizio di Rossard, particolarmente reattivo. Sul 18-14 è proprio il francese ad accorciare le distanze (19-16) ma il tecnico Soli inserisce Davyskiba in ricezione ed è questa la chiave che consente a Monza di allungare in modo decisivo e chiude il set con una pipe di Dzavoronok sul 25-18.

Secondo set: Una Callipo determinata parte bene. Rossard, Abouba e Defalco portano Vibo avanti, fino all’8-4. Ma Monza non si arrende e si porta in parità con due giocate importanti. Vibo sbaglia troppo con i laterali e subisce l’allungo dei lombardi (17-11). I calabresi faticano e Baldovin chiama time-out: i risultati sono quelli sperati e sotto i colpi di Rossard Vibo torna in partita. Ma anche il collega Soli adotta qualche correttivo, cambiando la seconda linea, e anche stavolta la mossa è quella vincente e chiude Holt con un muro (25-19).

Terzo set: L’equilibrio dura fino al 7 pari con un attacco di Rossard. Da qui in poi Monza preme sull’acceleratore (12-9, 16-13, 20-16) e respinge i tentativi di Vibo che non riesce a trovare i giusti varchi in attacco e cede sotto i colpi di Orduna. Baldovin tenta anche la carta Birigui, oltre agli ingressi di Corrado e Gargiulo, ma senza esito con i padroni di casa che continuano a farsi trascinare dal centrale Holt oltre che dall’esperienza di Orduna in regia. Monza chiude così 25-19 dando l’impressione, al di là della vittoria, di essere una squadra già rodata e in cui si apprezza più intesa tra i vari reparti. Per Vibo è ancora tempo di lavorare per trovare la giusta amalgama e costruire una maggiore identità di gioco. Stasera in campo per la seconda gara del girone A si sfideranno Milano e Verona mentre il prossimo incontro per la Tonno Callipo si giocherà in casa il prossimo 19 settembre alle ore 18.00 contro i lombardi di coach Piazza per chiudere con il match nel turno infrasettimanale del 23 settembre in trasferta a Verona.

Nel post-partita, Marco Rizzo (libero Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia) dichiara: “Le potenzialità ci sono. Ci siamo soltanto allenati finora e questo era un ulteriore test per affinare le intese. Abbiamo fatto vedere buone cose ma poi loro sono usciti con solidità ed hanno vinto questa sfida. Dobbiamo lavorare tanto e bene, come abbiamo fatto finora, cercando di giocare al massimo queste ultime due sfide e prepararci al massimo per l’inizio del campionato”.

IL TABELLINO
Vero Volley Monza – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0 (25-18, 25-19, 25-19)
Vero Volley Monza: Sedlacek 9, Galassi 4, Orduna 2, Holt 13, Dzavoronok 12, Lagumdzija 16; Federici (L). Beretta, Davyskiba 1, Calligaro. N.e. Falgari, Brunetti. All. Soli
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Cester 4, Saitta 1, Rossard 13, Chinenyeze 4, Aboubacar 9, Defalco 6; Rizzo (L). Gargiulo, Corrado, Birigui 1. N.e. Chakravorti, Sardanelli (L), Dirlic. All. Baldovin
Arbitri: Zanussi Umberto, Lot Dominga
Durata: 26′, 26′, 18′. Tot. 1h20′

NOTE
Vero Volley Monza: battute vincenti 5, battute sbagliate 9, muri 11, attacco 54%
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: battute vincenti 1, battute sbagliate 12, muri 2, attacco 43%
Impianto: Arena di Monza
Spettatori: gara a porte chiuse
MVP: Adis Lagumdzija (Vero Volley Monza)