Rimosso pericoloso spuntone di ferro rinvenuto a pochi metri dalla riva

Il sindaco di Borgia, Elisabeth Sacco: “Nel giro di poche ore la Polizia municipale ha proceduto in via d’urgenza alla messa in sicurezza dell’area sulla spiaggia”

Nei giorni scorsi la Polizia municipale di Borgia, nel Catanzarese, ha rimosso un pericoloso spuntone di ferro rinvenuto in mare a pochi metri dalla riva e a una profondità di 70 centimetri. A segnalare la presenza dello spuntone è stata la Capitaneria di porto, che ha provveduto a emettere un’ordinanza di interdizione dello specchio d’acqua interessato comunicando il ritrovamento al Comune.

“L’Ufficio tecnico comunale e la Polizia municipale – afferma il sindaco di Borgia, Elisabeth Sacco – hanno fatto il punto della situazione e sono intervenuti con prontezza. Nel giro di poche ore sulla spiaggia si sono recati il comandante della Polizia municipale Scarfone e l’agente Lacava che hanno proceduto in via d’urgenza, con l’ausilio di un mezzo meccanico, alla rimozione dello spuntone di ferro e alla messa in sicurezza dell’area”. Il sindaco Sacco, a nome dell’Amministrazione comunale di Borgia ha espresso “ringraziamento e plauso per la rapidità dell’intervento della Polizia municipale, la cui prontezza è stata decisiva per mettere in sicurezza la spiaggia in un periodo molto delicato qual è quello attuale”.