Trasloco dal Sud Italia al Nord Italia: quanto si spende?

Si può scegliere di spostarsi dal sud al nord per tantissimi motivi diversi, spesso per motivi di lavoro: in ogni caso, i traslochi dal meridione al settentrione sono fra le fattispecie più numerose in assoluto in Italia. Ogni anno migliaia di persone organizzano un trasloco dal Sud Italia al Nord Italia e di conseguenza, è naturale chiedersi quali siano le spese, quanto si spenda per una soluzione simile.

La risposta varia ovviamente: trasferirsi con della merce da Napoli a Milano ha un costo diverso che trasferirsi dalle isole, o da Roma. Ecco quindi che diversi elementi vengono in gioco quando si tratta di capire il costo di un trasloco dal Sud Italia al Nord Italia, come apprendiamo dal sito specializzato specialistitraslochi. Vogliamo comunque darvi qualche indicazione di massima per capire quanto si può spendere per organizzare un trasferimento di questo tipo e darvi qualche consiglio per riuscire a risparmiare.

Da cosa dipende il costo del trasloco

Da che cosa dipende il costo di un trasloco dal Sud Italia al Nord Italia? Ci sono diversi elementi che impattano in questo caso.

  1. La distanza. Ovviamente la distanza fra i due luoghi è un elemento che incide e non poco sul costo del trasloco dal Sud Italia al Nord Italia. Spostarsi da Roma a Milano è senza dubbio più economico di un trasloco dello stesso tipo partendo da Messina. Non si tratta solo di km, ma anche del mezzo di spedizione scelto: un trasloco Roma-Milano può avvenire al 100% via gomma mentre uno da Palermo a Genova dovrà necessariamente affidarsi anche al traghetto che è un mezzo più costoso. Il mezzo più economico di trasporto è sempre la gomma, e spesso è anche quello più veloce.
  2. Quantità di merce. La quantità di merce da spostare (ed anche la qualità) incide ovviamente sul costo del trasloco dal Sud Italia al Nord Italia, fino al 30% del totale circa.
  3. Il servizio di deposito mobili. Si tratta di un servizio assai richiesto nel trasloco dal Sud Italia al Nord Italia, specie se il trasloco dei beni avviene prima di spostarsi fisicamente al Nord. Il costo del servizio di deposito dipende dalla sua durata e dalla quantità di merce e può arrivare al 20% del costo del trasloco.
  4. Assicurazione. Assicurare i beni durante un trasloco dal Sud Italia al Nord Italia può costare ma spesso è una soluzione intelligente, specie se si spostano beni delicati o di grande valore.

Risparmiare nel trasloco: qualche consiglio utile

Se il trasloco costa, esiste anche qualche consiglio utile per poter risparmiare sulle spese: ecco quali sono.

  1. Un trasloco di gruppo. Un trasloco dal Sud Italia al Nord Italia di gruppo è la soluzione perfetta per dividere le spese e per poter risparmiare e non poco, serve solo un po’ di adattamento.
  2. Limitare la quantità di merce, ad esempio scegliendo di liberarsi di oggetti che non servono più.
  3. Chiedere meno servizi. Ad esempio è possibile gestire in autonomia i servizi di sgombero delle sale e delle stanze e la preparazione degli scatoloni, in questo modo è possibile risparmiare sui costi del servizio di trasloco dal Sud Italia al Nord Italia. Questo vale soprattutto se vivete in zone ZTL o comunque dove l’accesso richiede l’uso di scale elevatrici e via dicendo.
  4. Cercare di prenotare il trasloco dal Sud Italia al Nord Italia con un certo anticipo, anche di mesi, per trovare un preventivo più economico rispetto alle soluzioni last minute.
  5. Evitare se possibile e per quanto possibile il traghetto e la spedizione via mare favorendo quella via terra.