Ai domiciliari e autorizzato a lavorare, evade e non si presenta neanche un giorno sul luogo di lavoro

I carabinieri, non trovato l’uomo a casa, si sono recati a cercarlo nell’azienda agricola dove era impiegato, ma lì hanno scoperto che il 40enne in oltre due anni non aveva mai iniziato a lavorare

I carabinieri hanno arrestato A. G. un 40nne di Corigliano, per il reato di evasione dalla misura cautelare degli arresti domiciliare. L’uomo si trova dal novembre del 2017 sottoposto al regime detentivo domiciliare a seguito dell’ordinanza emessa Tribunale del Riesame di Catanzaro, che sostituiva la misura cautelare restrittiva in carcere. Nella mattina di ieri, durante un servizio perlustrativo del territorio, i militari si sono recati nell’abitazione dell’uomo per un normale controllo, ma non l’hanno trovato.

I carabinieri, poi, considerato che il 40enne è autorizzato a svolgere attività lavorativa presso un’azienda agricola locale, si sono recati a cercarlo sul luogo di lavoro, ma lì hanno scoperto che il 40enne in oltre due anni non aveva mai iniziato a lavorare, tanto da non risultare neppure assunto dal titolare. Per tali motivi dopo aver reperito e trovato l’uomo, è stato tratto in arresto per il reato di evasione. L’uomo è stato posto nuovamente agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.