Acqua sporca e degrado a Vena. Sopralluogo del sindaco Limardo

Dopo la protesta dei cittadini della piccola frazione del comune di Vibo, il primo cittadino si è recato sul posto per rendersi conto della situazione. Ripristinato il guasto al tubo della fogna

Dopo la protesta di ieri dei cittadini di Vena Inferiore, piccola frazione di Vibo Valentia, sulla presenza di acqua sporca e di degrado in generale in un territorio abbandonato nel corso degli anni, oggi il sindaco della città capoluogo, Maria Limardo, ha effettuato un sopralluogo per visionare di persona le problematiche presenti. Un segno di vicinanza alla piccola comunità ormai assuefatta ad uno stato perenne di precarietà. Servizi inefficienti, problema relativo all’acqua, alla fogna, alla presenza di rifiuti e discariche sulle strade.

Il primo cittadino di Vibo Valentia ha rassicurato i cittadini, intervenendo con gli impiegati comunali e aprendo anche dei pozzetti per controllare lo stato dell’arte e capire la situazione rispetto alla gestione delle acque bianche e delle acque nere. In secondo luogo, dopo aver visionato la perdita di un tubo fognario, si è provveduto alla riparazione: “Abbiamo raccolto le segnalazioni ricevute. Il tubo di un tratto fognario – ha affermato il sindaco sulla propria pagina istituzionale di facebook – sito in Vena Inferiore, probabilmente rotto dalla furia del temporale dell’altra notte, è stato immediatamente riparato”.

Altro aspetto importante, la questione rifiuti e la presenza di un’enorme discarica sita sulla strada provinciale 13 a poca distanza dall’abitato di Vena Media. I funzionari della polizia municipale hanno raccolto due buste di plastica con all’interno del contenuto indifferenziato ed hanno elevato due sanzioni a cittadini. Ora il comune di Vibo provvederà alla bonifica dell’area, nonostante la spazzatura sia situata in un tratto stradale non di competenza del comune.