Menez infiamma Reggio: “Sono qui per andare in Serie A”

Il campione francese presentato alla stampa allo stadio “Granillo”. “Ho voluto fortemente la Reggina”. Il presidente Gallo: “E’ un calciatore che fa sognare”

E il giorno di Jeremy Menez, il giorno in cui il campione francese, arrivato a Reggio Calabria ieri, viene presentato agli organi di stampa. Doveva essere anche una festa con i tifosi della Reggina allo store di Corso Garibaldi, ma alla fine l’evento è stato annullato per la mancata possibilità di garantire i necessari protocolli sulla sicurezza e sul distanziamento anti-Covid-19.

Obiettivo Serie A. “A livello tecnico – sottolinea Menez – non posso chiedere nulla, dobbiamo ringraziare la squadra che ha portato la Reggina in B, noi giocatori dobbiamo stare concentrati, dobbiamo lavorare per vincere il campionato e andare in serie A, io non mi nascondo. C’è fiducia e c’è amore tra di noi, io ho sentito questo, c’erano altre squadre, ma ho voluto fortemente la Reggina”. Tanti messaggi d’affetto ricevuti dai tifosi: “Ho ricevuto tanti, tanti messaggi da parte dei tifosi, questo mi fa grande piacere. Sarebbe stato bello festeggiare con tutti loro, ma ci sarà ancora molto tempo”.

Gallo: “Menez grande campione”. “Menez lo vedo come un campione – afferma il presidente della Reggina – che i bambini guardano, che sperano di avere il poster o farci la foto. Menez ispira il sogno, il pensiero un attimo prima di dormire, sapendo che il giorno dopo si scende in campo. É un calciatore che fa sognare, lo immagini come un calciatore che può fare gol sotto la Curva. Quando la Reggina ha preso Menez ha pensato di prendere quel campione che potesse fare associare una città intera, giovani e meno giovani. Parlando di lui ho trovato solo cose belle, spero che anche i tifosi possano pensare altrettanto: spero che la tifoseria possa abbracciare questo grande campione”. Menez il primo acquisto di una lunga serie?: “Menez é la dimostrazione che la Reggina può prendere campioni come Menez, lo voglio nuovamente ribadire. Se é venuto Menez, può arrivare qualsiasi campione. É l’inizio della campagna acquisti, si vedrà. Cosa dico per convincerli? Non lo voglio dire”.