Aereo biposto precipita nel Tevere. Salvo il pilota, un disperso

Secondo la prima ipotesi l’istruttore, ora in ospedale, avrebbe tentato un atterraggio di fortuna in acqua dopo un problema in volo

Un aereo biposto è precipitato nel Tevere appena dopo il decollo. Il pilota avrebbe tentato un atterraggio di fortuna ma il velivolo si è inabissato intorno alle 15,30 di oggi. Solo una delle due persone a bordo – l’istruttore trentenne – è stata tratta in salvo prima che l’apparecchio affondasse: è riuscito a sganciarsi la cintura di sicurezza e a uscire dall’aereo in tempo. Sono tuttora in corso le ricerche della seconda persona a bordo, l’allievo di 22 anni.

CONTINUA A LEGGERE QUI