Fumavano uno spinello a casa della nonna, denunciati quattro giovani nel Cosentino

Irruzione dei carabinieri nell’abitazione dell’anziana. La marijuana nascosta anche in un vaso del balcone del soggiorno

I carabinieri di Corigliano Calabro hanno denunciato a piede libero quattro persone di età compresa fra i 18 e i 30 anni ipotizzando a loro carico il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

I militari di San Demetrio Corone hanno fatto irruzione nell’abitazione, presso le case popolari, della nonna del più giovane dei quattro, ed hanno trovato, addosso ad un ragazzo, una dose già confezionata di marijuana, e, all’interno di un vaso del balcone del soggiorno, un cofanetto con altra droga. All’interno di un tavolino del soggiorno vi era del materiale per il confezionamento, la pesatura ed il taglio della sostanza stupefacente. Altra marijuana e cocaina, per un peso totale di circa 5 grammi della prima sostanza e di 2 grammi della seconda, oltre che ad uno spinello già preparato, di cui i quattro erano riusciti a disfarsi, lanciandolo dal balcone dell’abitazione, alla vista dei Carabinieri, trovato dai militari nel cortile sotto il balcone.

Inoltre, poiché assembrati senza giustificato motivo, i giovani sono stati anche sanzionati per la specifica violazione prevista dalle disposizioni in materia di Covid-19.