Coronavirus in Italia, altri 130 morti e 652 nuovi casi

Rapporto positivi/tamponi a 0,8: mai così basso. In Lombardia 293 contagi (ieri 316) e 57 decessi (ieri 65)

Il bollettino della Protezione civile sul Coronavirus in Italia con i dati di oggi, 22 maggio dà buone notizie. Stando alle ultime notizie su casi totali, attualmente positivi, morti e guariti, si mantiene stabile, con tendenza al ribasso, la curva epidemica del Covid-19 in Italia. Buone notizie arrivano anche dall’indice di contagio Rt sotto il valore 1 in tutte le regioni italiane tranne la Val d’Aosta. In Lombardia c’è un decremento giornaliero dei casi, aumentano gli asintomatici individuati, e le terapie intensive sono sotto il livello di soglia. Il presidente dell’Iss, Silvio Brusaferro, ha sottolineato però che il virus “ancora circola, non possiamo escludere un incremento dei contagi nelle prossime settimane”. Il ministero della Salute valuta anche di raccomandare la vaccinazione contro l’influenza stagionale a tutti i bambini da 0 a 6 anni e agli anziani a partire dai 60 anni, oltre che agli operatori sanitari delle Rsa.

Coronavirus, i dati del 22 maggio

Veniamo ai numeri nel dettaglio. I nuovi casi registrati oggi sono 652 (contro i 642 di ieri), portando il totale degli italiani colpiti dal virus a 228.658. In leggero calo i decessi, 130 contro i 156 di ieri, 32.616 in tutto. Mentre i guariti sono 2.160 (ieri 2.278) per un totale di 136.720. Per effetto di questi dati, continua a calare il numero delle persone attualmente malate, -1.638 oggi, con il totale che scende per la prima volta dal 25 marzo sotto quota 60mila, per l’esattezza 59.322. CONTINUA A LEGGERE QUI