Coronavirus, rientri in Calabria: controllate dalla Polfer circa 4mila persone

 L’attività si è svolta in concomitanza con i controlli dei passeggeri in arrivo negli scali ferroviari calabresi, per verificare le motivazioni prodotte dai viaggiatori

3.593 sono le persone identificate in Calabria nella scorsa settimana dagli agenti della polizia compartimento Polfer con l’ausilio di 201 pattuglie presenti nelle stazioni ferroviarie di competenza.  L’attività si è svolta in concomitanza con i controlli dei passeggeri in arrivo negli scali ferroviari calabresi, per verificare le motivazioni prodotte dai viaggiatori in questi giorni caratterizzati dall’emergenza Coronavirus



In questo articolo: