Coronavirus, i Comuni calabresi potranno ritirare i dispositivi di protezione dalla Prociv

In totale saranno distribuiti dalla Protezione civile 200.600 mascherine monovelo,10.750 mascherine Kn95, 1.075 gel igienizzante e 65.500 guanti protettivi

mascherine coronavirus

Si terrà nelle giornate di domani, giovedì 14 maggio, e di venerdì 15 maggio, la consegna di dispositivi di protezione individuale (Dpi) per
tutto il territorio regionale. Lo rende noto la Protezione civile della Regione Calabria sul portale www.rcovid19.it, consultabile dal sito istituzionale dell’ente. I Comuni potranno effettuare il ritiro nelle sedi della Protezione Civile di ciascuna provincia, secondo un calendario che sarà definito nelle prossime ore. In totale, saranno distribuiti dalla Protezione civile 200.600 mascherine monovelo (40.000 per
i Comuni in provincia di Catanzaro, 70.350 per i Comuni in provincia di Cosenza, 50.050 per Reggio Calabria, 15,300 per Crotone, 24.900 per Vibo Valentia), 10.750 mascherine Kn95 (2.150 per Catanzaro, 3.310 per Cosenza, 2.750 Reggio per Reggio Calabria, 1.030 per Crotone e 1510, per Vibo Valentia), 164.700 mascherine chirurgiche (35.800 per Catanzaro, 51,500 per Cosenza, 42.000 per Reggio Calabria, 13.300 per Crotone, 22.100 per Vibo Valentia), 1.075 gel igienizzante (241 per Catanzaro, 351 per Cosenza, 304 per Reggio Calabria, 75 per
Crotone, 104 per Vibo Valentia) e infine 65.500 guanti protettivi (13.200 per Catanzaro, 22.100 per Cosenza, 16.500 per Reggio Calabria, 5.500 per Crotone, 8.200 per Vibo Valentia).



In questo articolo: