Coronavirus, il Sud verso la svolta: contagi ovunque in calo

Il picco può essere considerato ormai alle spalle in tutte le regioni, anche in Calabria. Zero casi oggi in Molise, pochissimi in Basilicata

Una giornata positiva in Italia, quasi da svolta al Sud. Nel Meridione oggi è stata la giornata della svolta, verso la fine dell’epidemia di Coronavirus: i dati odierni sono migliori rispetto ad ogni rosea previsione, e confermano quanto già scritto nei giorni scorsi: nel Sud Italia l’epidemia è agli sgoccioli. Addirittura c’è una Regione in cui non ci sono nuovi casi da tre giorni. Nel Molise, infatti, sia ieri che oggi ci sono stati “0 nuovi casi”: è la prima Regione d’Italia che sembra uscire dal tunnel.

Pochissimi casi anche in Basilicata: oggi appena 4, ieri 9. E oggi i dati sono in calo in tutte le Regioni: in Sardegna 13 (ieri 15), in Calabria 16 (ieri 22), in Sicilia 51 (ieri 52), in Puglia 70 (ieri 127) e in Campania 90 (ieri 98).

Picco dunque alle spalle: in Sicilia e in Molise è stato il 26 Marzo, in Calabria il 27 marzo, in Sardegna e Basilicata il 28 marzo, in Puglia il 30 marzo e in Campania il 2 aprile. Quindi da ormai molti giorni i dati sono in netto calo, in tutte le Regioni del Sud, dove i numeri rimangono molto contenuti e non c’è mai stata alcuna criticità ospedaliera (addirittura in Calabria appena l’occupazione dei posti letto delle terapie intensive è ferma all’8%).