Chiaravalle, sgomberata la casa di cura: anziani trasferiti in ospedale

Ad annunciarlo, sul proprio profilo facebook, il vicepresidente della Giunta regionale della Calabria, Nino Spirlì

Finalmente la casa di cura Domus Aurea di Chiaravalle, dove era in atto un focolaio di Coronavirus, è stata sgomberata. Ad annunciarlo, sul proprio profilo facebook, il vicepresidente della Giunta regionale della Calabria, Nino Spirlì: “E, finalmente, anche l’ultimo paziente della Domus Aurea di Chiaravalle parte per essere ospedalizzato. Al momento, tutti, dunque, al sicuro. Senza troppo rumore, ci siamo impegnati affinché la dolorosa tragedia trovasse soluzione. Vi chiedo un’Ave Maria per Ciascuno degli otto Nonni che ci hanno lasciato e confido si faccia luce su questa brutta pagina della storia di Calabria”.