Coronavirus, Pallaria si dimette da capo della Protezione civile della Calabria

Era finito nel mirino di sindacati e forze politiche dopo che, nel corso della trasmissione “Report” aveva detto di non sapere cos’e’ un ventilatore polmonare

“Rimetto le mie dimissioni da capo della Protezione Civile calabrese nelle mani della Presidente
Santelli”. Lo ha dichiarato Domenico Pallaria, ai microfoni della trasmissione televisiva “Articolo21”, in onda su un’emittente calabrese.

Pallaria era finito nel mirino di sindacati e forze politiche dopo che, nel corso della trasmissione “Report” in merito all’emergenza coronavirus, aveva detto di non sapere cos’e’ un ventilatore polmonare. Sollecitato dal conduttore Lino Polimeni, il dirigente regionale ha poi dichiarato: “Chiedo scusa ai calabresi, ma ci tengo a dire che le mie parole sono state strumentalizzate”.