Coronavirus, salgono a 40 i positivi nel Vibonese. C’è anche un medico

Altri due casi di Coronavirus nel Vibonese, uno a Serra San Bruno e l’altro a Vibo, che si aggiungono ai 38 casi registrati ieri

Altri due casi di Coronavirus nel Vibonese, uno a Serra San Bruno e l’altro a Vibo, che si aggiungono ai 38 casi registrati ieri. La pandemia esplode soprattutto nel comprensorio di Serra San Bruno. Il computo dei contagiati sale a 40 nel Vibonese. Sette di questi provengono da Fabrizia e risulterebbero in qualche modo legati ai primi casi registrati giorni addietro ed uno da Vibo Valentia. Quest’ultimo è un medico, risultato negativo nei giorni scorsi ma nuovamente sottoposto a tampone.

Ecco il computo complessivo dei contagiati:  8 persone a Vibo città, 5 nella frazione di Piscopio, 4 a Longobardi, 6 a Serra San Bruno,  2 a Mesiano di Filandari (ormai guariti), 9 Fabrizia, 2 a Parghelia, più i soggetti positivi di Maierato, Briatico, Ricadi, Nicotera. I pazienti ricoverati all’ospedale “Jazzolino” sono quattro, di cui uno nell’Obi Covid, due nel reparto di Malattie infettive e ed uno, grave, nel reparto di Terapia intensiva: si tratta di un’anziana donna di 85 anni del centro di Vibo.



In questo articolo: