Coronavirus, bilancio sempre più drammatico: 2 morti nel Cosentino e 1 a Vibo

Sale a 14 il numero delle vittime in Calabria nel corso di un’altra giornata “nera” contrassegnata dai decessi di due donne e di un uomo di appena 62 anni

Un’altra giornata “nera” sul fronte della guerra al Coronavirus in Calabria. Il bilancio aggiornato al primo pomeriggio di oggi, 26 marzo 2020, è di tre morti: due a Cosenza e uno a Vibo. Un bilancio sempre più drammatico che al momento conta ben 14 morti.

Coronavirus, il bilancio si aggrava ancora: anziana morta nel Cosentino

Nel Cosentino. Due nuovi decessi per Covid-19 si sono registrati nel Cosentino. La prima è una donna di 84 anni di Francavilla Marittima, risultata positiva. La paziente era ricoverata da giorni nel reparto di pneumologia dell’ospedale dell’Annunziata. A confermare la notizia è stato il sindaco di Francavilla, Franco Bettarini. Nello stesso reparto si trova ricoverato anche il genero della donna, un 65enne, anch’egli di Francavilla.
Nel corso delle ore, si è appreso dalla direzione aziendale ospedaliera, di un altro decesso avvenuto nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale di Cosenza. Si tratta di una donna, R.M., di 67 anni di Corigliano Rossano. La paziente era ricoverata dal 5 marzo nel reparto di Malattie Infettive di Cosenza, poi trasferita l’11 marzo nel reparto di Rianimazione per l’aggravarsi delle sue condizioni. Al momento, nella provincia di Cosenza i pazienti positivi al coronavirus e deceduti, salgono a 7.

Coronavirus, un’altra vittima nel Cosentino: muore donna di 67 anni

A Vibo. C’è il primo morto per coronavirus nel Vibonese. Il decesso è avvenuto questa notte in ospedale a Vibo Valentia intorno alle 3.30 e si tratta di un paziente di 62 anni di Fabrizia, ricoverato da domenica sera allo “Jazzolino”, reparto terapia intensiva, per una crisi respiratoria.
All’esito del tampone era risultato positivo al Covid-19. Le sue condizioni erano apparse gravi sin dal suo ricovero. Tamponi sono stati effettuati anche sui familiari e si attende ancora l’esito. Sempre nelle Serre vibonesi, un altro cittadino di Fabrizia è risultato positivo al tampone così come quattro persone a Serra San Bruno di cui una ricoverata in ospedale.

Coronavirus, primo morto all’ospedale di Vibo: è un 62enne di Fabrizia