Coronavirus, dottoressa di Amantea muore dopo contagio a Bergamo

Dopo il ricovero all’ospedale di Romano di Lombardia, pare ci sia stato un peggioramento costante fino alla morte

Il silenzioso e letale virus Covid-19 si è portato via un altro guerriero che è sceso in battaglia per sconfiggerlo. Si tratta del dirigente medico responsabile U.O.S. Igiene Sanità Pubblica dell’Ats di Bergamo, Vincenza Amato.

La dottoressa, originaria di Amantea, si è spenta a Bergamo dopo aver contratto il virus quasi certamente sul luogo di lavoro. Il coronavirus si era manifestato circa una settimana addietro, con febbre alta. Dopo il ricovero all’ospedale di Romano di Lombardia, pare ci sia stato un peggioramento costante fino alla morte. Enza Amato, figlia di genitori entrambi maestri, ha lavorato prima a Pisa e poi Bergamo e tornava sempre nella sua città, precisamente nel quartiere Catocastro.