Coronavirus, follia a Crotone: i nomi dei contagiati finiscono sui social

Si teme la “caccia all’untore”. L’elenco potrebbe essere stato redatto dagli uffici dell’Azienda sanitaria provinciale

Una violazione della privacy da codice penale. Da questa mattina le chat e i social di migliaia di crotonesi sono pieni di un elenco di pazienti risultati positivi al tampone del Covid-19 (coronavirus). Un elenco in ordine alfabetico con tanto di nome, cognome, data di nascita e data del prelievo per il tampone. L’elenco fatto circolare sui social potrebbe essere stato redatto dagli uffici dell’Azienda Sanitaria Provinciale e conta 59 nomi. A questo punto il timore è che si possa scatenare una “caccia all’untore”. La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone sarebbe sul punto di aprire un fascicolo per violazione della privacy.