Volley, la Tonno Callipo batte Padova: tre punti vitali per la salvezza

La squadra calabrese ha ritrovato certezze importanti nel corso del match a partire dalla parte finale del secondo set dove è stato Carle con due ace consecutivi a spianare la strada ai giallorossi

E’ stata un diesel la Tonno Callipo. Un diesel partito piano in salita, ma che, quando ha raggiunto la pianura, ha innestato la marcia più pesante pigiando il piede a tavoletta sull’accelleratore bruciando Padova alla distanza. Una vittoria straordinaria quella ottenuta dai giallorossi che hanno battuto i veneti ieri sera in casa nel recupero della seconda giornata del girone di ritorno. Tre punti vitali, tre punti che servivano come il pane alla compagine di coach Cichello per mantenere più che vive le speranze salvezza e agganciare Cisterna a quota 15 punti al terz’ultimo posto. Una Tonno Callipo uscita alla distanza dopo aver perso il primo set. Una Tonno Callipo che ha avuto più fame di vincere rispetto ad un avversario forte, ma tradito, forse, dal troppo nervosismo. Una Tonno Callipo trascinata in campo da un gruppo coeso e dal talento dei suoi solisti, una Tonno Callipo letteralmente trascinata da un pubblico che nell’economia del match ha fatto la differenza con un tifo incessante.

In attesa delle ultime cinque finali da giocare e la Callipo ora inizia nel migliore dei modi questo cammino che la porterà da qui al 29 marzo (ultimo match di regular season) a lottare pallone su pallone. Nonostante il primo set perso ai vantaggi (24-26) con tante occasioni sprecate, il resto della partita ha visto la squadra di Cichello sopravanzare sempre l’avversario ad di là delle difficoltà avute all’inizio del quarto set. Correlazione muro-difesa, contrattacco (63%) e lo stesso muro (13 block) sono state le armi che hanno fatto pendere la bilancia dalla parte di Vibo capace di mettere sotto l’avversario grazie alle giocate dei vari Drame Neto (migliore in campo) che ha chiuso la partita con 24 punti realizzati (48% in attacco), Carle (grande prova del francese che ha chiuso il match con 20 punti ed il 55% in attacco). Bene anche il francese Chinenyeze, anch’egli in doppia cifra con 13 punti ed un ottimo 82% in attacco e 3 muri.

Insomma, una Tonno Callipo che ha ritrovato certezze importanti nel corso del match a partire dalla parte finale del secondo set dove è stato Carle con due ace consecutivi a spianare la strada ai giallorossi (25-20). Nel terzo set Vibo sempre avanti e acuto finale con Mengozzi a muro ed in attacco che porta Baranowicz e compagni avanti 2-1 nel conto dei set (25-22). Battaglia colpo su colpo nel quarto set con una Padova mai doma a cui i ragazzi di Cichello hanno risposto con maturità. Sul 23-23, Carle trova la palla match e Drame Neto trova l’acuto finale facendo esplodere di gioia gli oltre 1200 spettatori presenti. Ora meritato riposo prima della prossima sfida casalinga contro Milano in programma sabato 29 febbraio.

IL TABELLINO

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – KIOENE PADOVA 3-1 (24-26, 25-20, 25-22, 25-23)

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Mengozzi 6, Pierotti, Drame Neto 24, Vitelli, Carle 20, Chinenyeze 13, Rizzo (L), Defalco 15, Baranowicz. N.e.: Marsili, Ngapeth, Sardanelli (L2), Hirsch. All.: Cichello

Kioene Padova: Polo 7, Canella, Danani (L), Volpato 3, Bottolo, Travica 5, Ishikawa 14, Casaro, Randazzo 12, Hernandez 21, Barnes 2. N.e.: Bassanello (L2), Fusaro, Cottarelli. All.: Baldovin

Arbitri: Cappello e Canessa

Note: spettatori 1213, incasso 2648. Durata set: 27’, 26’, 25’, 30’. Tot. 108’. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 18, ace 4, ric. pos. 44%, att. 52%, muri 13. Kioene Padova: bs 14, ace 6, ric. pos. 51%, att. 46%, muri 7.