Scontri tra toghe in Procura e arresti, il Csm arriva a Catanzaro

Il Consiglio superiore della magistratura (prima commissione) sarà per due giorni in Calabria per una serie di audizioni nel distretto giudiziario di Catanzaro, per analizzare meglio diverse questioni aperte

Dopo le inchieste degli ultimi mesi, il Consiglio superiore della magistratura (prima commissione) sarà per due giorni in Calabria per una serie di audizioni nel distretto giudiziario di Catanzaro, per analizzare meglio questioni di incompatibilità. L’organismo nelle passate settimane si era occupato dello scontro tra l’ex procuratore Otello Lupacchini, trasferito poi a Torino, e il procuratore della repubblica Nicola Gratteri. Il trasferimento era giunto – scrive stamane la Gazzetta del Sud – prima che la Commissione completasse il suo lavoro -. Ora la commissione vuole riaccendere i riflettori sulla vicenda e ha fissato per lunedì e martedì “una indagine conoscitiva sulle materie di propria competenza”. Saranno ascoltati i capi degli uffici giudiziari ma anche magistrati del distretto. Il tutto per far luce non solo sulla vicenda Lupacchini, ma anche sul trasferimento di altri due magistrati: l’ex procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla indagato per corruzione e l’ex procuratore aggiunto di Catanzaro Vincenzo Luberto accusato di corruzione in atti giudiziari.